Venezia e’ Romantica tutto l’anno!

La città più romantica al mondo, non solo a San Valentino, ma ogni giorno dell’anno. Venezia con i suoi canali, il suo dedalo di strette calli, i paesaggi mozzafiato, i silenzi, le nebbie che talvolta l’avvolgono, da sempre é patria degli innamorati. Di tutti coloro che vogliono scambiarsi furtivi baci o promesse di fedeltà eterne. Non a caso uno dei suoi più illustri cittadini é quel Giacomo Casanova, spirito libertino, nato in Calle Malipiero vicino Palazzo Grassi, come ben ci ricorda una targa commemorativa, espressione e simbolo del ‘700. Sedusse nobildonne, cortigiane, dame e serve, con il suo fare spregiudicato. Filosofo, alchimista, agente segreto ante litteram , tutte le sue vicende più significative sono narrate nelle sue memorie autobiografiche. Per rivivere quel mondo ha aperto l’anno scorso il Casanova Museum & Experience a Palazzo Pesaro Papafava che propone un viaggio non attraverso cimeli e memorabilia ma con un racconto di immagini e tecnologia, godendo delle atmosfere, dei suoni e dei costumi che hanno visto protagonista le vicende legate al celebre avventuriero ( https://casanovamuseum.com/).  Tra i luoghi celebri non può mancare la passeggiata a Piazza San Marco, definito il Salotto più bello del mondo, scoprendo i tesori della Pala di San Marco o inerpicandosi fin sul Campanile per godere di una vista unica su tutto il Bacino acqueo. Il tramonto in primavera o a settembre, vuol dire camminare mano nella mano alle Zattere fino magari alla Punta della Dogana o fermandosi ad uno dei bar prospicienti la riva e con lo sguardo abbracciare tutto il Canale della Giudecca. La palma della libreria più romantica al mondo va di sicuro ad Acqua Alta, una bottega dove i volumi invece di riempire i tradizionali scaffali per essere preservati dal fenomeno dell’acqua alta sono alloggiati dentro gondole, barche, secchi e vasche da bagno mentre i numerosi gatti del proprietario girano indisturbati e pronti a ricevere coccole. Uno scrigno di tesori spesso remainders dove scoprire poesie d’amore fuori catalogo o rari libri erotici. Naturalmente non può mancare un tour enogastronomico. Niente di meglio che vivere la venezianitá più autentica , gustando senza fretta alcuna i cicchetti accompagnati da una ombra di vino nei caratteristici bacati o per cene più raffinate scegliere tra i ristoranti di altissimo livello che la Serenissima offre, senza dimenticare che la cioccolata così come la gustava Casanova ancora oggi la si prende al Caffè Florian in Piazza San Marco. Quando arriva peró il desiderio di vivere in solitudine con il proprio partner una Venezia fuori dalla ressa turistica non c’e’ di meglio che un giro in gondola e mentre si scivola dolcemente tra i canali più nascosti ed interdetti alla folla respirare la bellezza millenaria di questa incredibile città.

SHARE