Luigi Brugnaro, il Sindaco della Citta’ Metropolitana di Venezia ci da il Benvenuto.

L’atletica leggera è lo sport più antico. Una disciplina nobile, dove è il singolo atleta che si mette in gioco, contro se stesso, contro il tempo. Una sfida continua in cui l’obiettivo finale è migliorarsi, andare oltre i propri limiti, sconfiggere il cronometro e puntare al podio.

Se la maratona è considerata la regina delle discipline che fanno capo all’atletica, i 100 metri piani ne sono il simbolo, il gesto più rappresentativo. Come tutti gli sport è un’arte, che porta beneficio, che esalta lo spettacolo, che coinvolge e diverte. C’è chi vince, c’è chi perde. Per tutti, però, la cosa importante è esserci, provarci, mettersi in discussione, gareggiare.

 

L’appuntamento con i Campionati Europei Master di atletica leggera in programma dal 5 al 15 settembre 2019 nei comuni metropolitani di Caorle, Eraclea e Jesolo rappresenta un’occasione unica. Esserci è quello che conta, per migliaia di atleti non più giovani ma che dentro conservano lo stesso spirito, la stessa voglia, l’ambizione di vincere, di mettersi in gioco, di essere protagonisti assoluti.

 

Un evento metropolitano organizzato a due passi da Venezia che consentirà di far conoscere ad atleti, allenatori, dirigenti e accompagnatori che arriveranno da 40 paesi europei, una parte del nostro territorio, le sue potenzialità, le sue bellezze naturali, le grandi disponibilità nel campo ricettivo e la varietà dell’offerta turistica che si unisce a quella che l’intera Città metropolitana di Venezia può proporre.

 

L’impegno organizzativo degli amministratori di Caorle, Eraclea e Jesolo è massimo. Loro hanno già vinto riuscendo a garantirsi di poter ospitare un appuntamento di questo livello. Sono convinto che il loro lavoro non tradirà le attese e ottimo sarà il risultato finale dell’intera kermesse sportiva.

 

In qualità di Sindaco della Città metropolitana porgo, dunque, il mio più cordiale benvenuto e saluto a tutti gli atleti in gara, ai loro dirigenti e allenatori e soprattutto alle famiglie e agli accompagnatori.

Luigi Brugnaro

Sindaco Città metropolitana di Venezia

SHARE