ANDAR PER BACARI…

Gustare la Venezia più autentica. I bacari sono le tipiche osterie dove poter provare il meglio della gastronomia locale. Il modo migliore per farlo é assaggiare i cicheti, sorta di tapas alla veneziana accompagnati da un’ombra (bicchiere) di vino. In questo modo sfizioso ci si può’ sbizzarrire fra i classici della tradizione culinaria lagunare, dalle sardelle in saor al baccalà fritto, passando per acciughette, polipetti, francobolli di polenta con baccalà mantecato, fette di soppressa.  A livello etimologico il termine bàcaro deriva dai venditori di vino, i Bacari che dovevano il loro nome a un’antica espressione dialettale veneziana, far bàcara, cioè festeggiare nel nome di Bacco, mentre “Cicheti”,  deriva dal latino “ciccus” che significa di piccola o modesta quantità. Ombra invece proviene dall’usanza veneziana di chiamare il bicchiere “ombra” proprio perché anticamente i venditori di vino piazzavano i banchi di mescita all’ombra del campanile di San Marco per tenere fresco il vino. Nella città lagunare si dice “andar per ombre”, quando si vuole indicare il rito dello spuntino di mezza mattina. Diffusi tra calli e campielli , i Bacari rappresentano ancora oggi uno dei luoghi più incontaminati della venezianita’. Per ogni turista che viene per la prima volta, o ritorna a Venezia, rappresentano un must!!

SHARE